mercoledì 18 gennaio 2017

Christmas Presents Book Tag

Ciao a tutti, io sono Giorgia e oggi inauguro questo blog con un tag ideato da Laetitia Libri (dalla quale sono stata taggata su Instagram, grazie mille davvero!) e che trovate qui.
Sì ok, in super ritardo ma ce l'ho fatta dai!



1. Collane, bracciali,  orecchini. Un libro o una graphic Novel che reputi il vero e proprio gioiello della tua libreria.

Dato che a seguire devo parlare perlopiù di libri, mi butto su di una graphic novel: "Si chiamava Tomoji" di Jiro Taniguchi.




2. Bambole, trenini, piste da corsa. Un romanzo con cui sei tornato/a di recente bambino/a.

Ho finalmente letto "Il canto di Natale" di Charles Dickens e mi ha portato alla memoria i vari film della Disney 




3. Guanti, sciarpe, cappelli. Un libro che regaleresti e con cui sei convinto/a di andare sul sicuro.

Senza dubbio "Per dieci minuti", di Chiara Gamberale!




4. CD, DVD, BLU RAY. Un libro che hai letto e ti ha fatto dimenticare le tue preoccupazioni personali durante la lettura.


Un libro che ultimamente mi ha proprio risucchiata è "Una stanza piena di gente" di Daniel Keyes. Superbo.



 

5. Smartphone, tablet, iPod. Un libro per cui provi una profonda "connessione". Spiega perché.

Qui indico praticamente TUTTI i libri della Troisi, poiché le sue fantastiche eroine hanno sempre qualcosa di me.


Qui ovviamente metto Dubhe perché è la mia preferita~


6. Videogiochi. Un libro che ti ha coinvolto tantissimo e trasportato in un'altra dimensione.

Visto che si parla di videogiochi, mi trovo praticamente costretta a inserire il mitico "Hyperversum" di Cecilia Randall.





7. Rossetti, fard, ombretti. Un libro che ti ha reso migliore.

"Il piccolo principe". Solo alla terza lettura ne ho compreso il vero significato, che mi ha migliorata non poco.


             


8. Portafoglio, cintura, maglione. Un libro che vorresti riciclare.

I Malavoglia di Giovanni Verga. Non sono mai riuscita a superare le 30 pagine!




9. Spumante, vino liquori. Un libro che ti ha fatto andare su di giri.

Io direi che qui il titolo parla chiaro e da solo.




10. Scatola vuota. Fatti un auto regalo!

In realtà me lo sono fatta giusto poco prima di Natale, dal momento che mi è arrivato da Ibs "La voce a te dovuta" di Pedro Salinas 




Nessun commento:

Posta un commento